Sessanta carabinieri della Compagnia di Castrovillari, agli ordini del maggiore Giovanni Caruso e coadiuvati anche da militari del Comando provinciale di Cosenza e dello Squadrone eliportato “Cacciatori Calabria” di Vibo Valentia impegnati nella popolosa frazione di Lauropoli, a Cassano Jonio, nell’esecuzione di cinque fermi d’indiziato di delitto emessi dalla locale Procura

nei confronti d’altrettanti indagati, a vario titolo, d’estorsione in concorso, tentata estorsione e danneggiamenti a seguito d’incendi in concorso. I dettagli dell’operazione, denominata “Nerone”, saranno forniti nel corso d’una conferenza stampa convocata per le ore 11 nella caserma dei carabinieri di Castrovillari alla presenza del procuratore capo Eugenio Facciolla. 

 

 

Di admin