E due. Nel giro di soltanto ventiquattr’ore a Corigliano Rossano un altro automezzo è stato dato al fuoco nottetempo. Un’emergenza criminale che va avanti così da mesi e senz’alcuna soluzione di continuità: soltanto qualche breve pausa tra un incendio doloso ed un altro, consumati in lungo e in largo sull’intero territorio cittadino, nel coriglianese come nel rossanese.

Stanotte è toccato ad un furgone Fiat Ducato sprovvisto di targhe, ma pare di proprietà d’un pregiudicato del luogo. Al mezzo è stato appiccato il fuoco nel pieno centro della popolosa frazione dello Scalo coriglianese, in Via Marche, ov’era regolarmente parcheggiato.

 

Ad azione consumata da parte dei “signori del fuoco”, come da consuetudine sono intervenuti i vigili del fuoco del locale distaccamento a spegnere le lingue di fuoco per evitare altri danni, e i carabinieri della locale Compagnia. Avviata, dunque, l’ennesima indagine sul movente dell’ennesimo danneggiamento d’un automezzo a seguito d’incendio.

LEGGI ANCHE

Corigliano Rossano | Incendiata la Panda d’un 48enne

 

 

 

Di admin