Per quindici anni Neculai Negrii, 60enne romeno, ha vissuto come clochard a San Giorgio Albanese, piccolo paese nella provincia di Cosenza. Dopo una botta in testa e grazie all’intervento dei carabinieri “Nicolino”, così era chiamato in paese, ha potuto riabbracciare il figlio di 26 anni che vive in Romania e che non vedeva da quando era bambino

La storia di Neculai Negrii, un sessantenne romeno, arriva da San Giorgio Albanese, piccolo comune nella provincia di Cosenza. È la storia di un senzatetto conosciuto da tutti come “Nicolino” in paese, che da quindici anni passava molte ore della sua giornata su una panchina in una piccola piazza antistante la chiesa principale del comune calabrese, e che grazie all’intervento dei carabinieri della Stazione di San Giorgio Albanese ha potuto riabbracciare il figlio che non vedeva da quando era un bambino. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

 

Di admin