Tentato omicidio stasera a Corigliano Rossano. Il fatto è accaduto circa un’ora fa in contrada Petra, nel rossanese. Con due colpi di pistola al capo, ignoti hanno gravemente ferito un pregiudicato 26enne rossanese residente nell’agglomerato di case popolari di Via Gran Sasso. Il giovane, Antonio Barbieri, soprannominato ‘U gnauji (nella foto in basso), è stato soccorso dal 118 allertato da qualcuno che ha udito gli spari dell’agguato.

 

 

Adesso versa in gravissime condizioni nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, in coma, dopo essere stato trasferito dal locale presidio ospedaliero “Nicola Giannettasio” dove i medici del 118 l’avevano trasportato nell’immediato. L’imboscata s’è consumata all’altezza di Viale Bruno Buozzi (nelle foto il luogo teatro dei fatti). Secondo le prime testimonianze pare che gli spari, due, siano stati uditi intorno alle 20. Il giovane è stato trovato dalla Polizia con la testa riversa all’interno dell’abitacolo della propria Mercedes con targa tedesca trovata ai bordi d’un marciapiede. Sul posto vi sono ora gli agenti del locale Commissariato, i quali stanno effettuato i rilievi ed hanno immediatamente fatto scattare le indagini del caso. Un regolamento di conti negli ambienti malavitosi o altro? Barbieri da qualche mese s’era trasferito in Germania. Gl’investigatori stanno ora sentendo parenti ed amici della vittima al fine di ricostruire i suoi movimenti nelle ultime ore.

 

 

 

 

 

Di admin