Prova

Diadmin

Ott 23, 2018

Nata in esito al risultato del Referendum consultivo popolare del 22 ottobre dello scorso anno, oggi la nuova città di Corigliano Rossano idealmente compie giusto un anno, pur se ufficialmente la fusione tra i due ex Comuni di Corigliano Calabro e Rossano è scattata lo scorso 31 marzo. Sette mesi di vita, dunque.

In un clima incerto, a partire dai tanti punti interrogativi che aleggiano sullo stato delle finanze del nuovo ente, fino alle questioni transitorie più spicce cui si sono dovuti finora imbattere e continuano ad imbattersi i suoi oltre 77 mila residenti. Com’è noto, il Comune è attualmente commissariato per la sua gestione amministrativa ordinaria e per mettere a punto tutti gli atti preliminari finalizzati a far “decollare” il nuovo ente locale nella fase post-transitoria, vale a dire quella che comincerà subito dopo l’elezione del suo primo Sindaco e del suo primo Consiglio comunale.

Di admin