Incredibile: è già il quarto colpo notturno nel giro di poco più di due mesi presso la stazione di servizio Tamoil di Viale Sant’Angelo (foto), allo Scalo rossanese della città di Corigliano Rossano. È successo la scorsa notte, intorno alle 00,45. L’allarme s’è attivato e sono pure intervenuti i carabinieri, ma la banda entrata in azione s’era già dileguata col bottino, grosso pure stavolta e non coperto da assicurazione.

Erano almeno in tre: hanno sfondato una parete posta sul retro e rotto i sensori dell’allarme. Trafugato l’intero deposito di sigarette esposto per un valore di circa 3 mila euro, due pacchi d’accendini, due pacchi di cartine per tabacco, due pacchi di batterie Duracell, l’intera esposizione dei Gratta e vinci per un valore di 1500 euro, pacchi di gelati e bibite, rotte e svuotate due casse del cambiamonete, trafugata documentazione varia, rotte alcune telecamere esterne ma nelle registrazioni si vedono i componenti la banda, tutti a viso coperto e con guanti alle mani.

Appare sconcertante quanto accaduto per la quarta volta dallo scorso 26 giugno. Il fatto è da considerarsi ancor più grave poiché la distanza che separa la stazione di servizio dalla caserma sede della locale Compagnia dei carabinieri è pari a non più di 300 metri. 

Oltre al profondo sdegno, la famiglia Ruffo, titolare dell’impianto, dopo l’ennesima denuncia finora senza alcu esito lamenta un’eccessiva carenza di sicurezza. Si sente abbandonata dalle autorità preposte al controllo del territorio, che evidentemente per carenza d’organico non riescono a fronteggiare i numerosi atti criminali che si ripetono frequentemente in città.

La famiglia Ruffo rivolge quindi un appello accorato al prefetto di Cosenza Paola Galeone affinché in sinergia con le forze dell’ordine predisponga tutti gli atti necessari ed opportuni volti a garantire sicurezza, al fine di scongiurare il ripetersi d’atti delinquenziali che minano e destabilizzano il senso civico dei cittadini onesti. 

LEGGI ANCHE

Corigliano Rossano: terzo colpo in tre settimane alla Tamoil

Corigliano Rossano: colpi grossi alla Tamoil e all’Eurospin

Corigliano Rossano: Conad e Tamoil nel mirino dei ladri 

 

 

     

 

Di admin