Da Cosenza avevano viaggiato a bordo d’una nuovissima e fiammante Fiat 500 di colore rosso fino al territorio della costa jonica per andare in giro per negozi. Uno shopping molto particolare ed a buon – anzi ottimo – mercato, il loro. Lo stesso che, goliardicamente ma non troppo, s’usa definire “spesa proletaria”. Ma le mani con le unghie curatissime evidentemente non sono state di velluto purissimo e la trasferta a un certo punto ha preso una piega decisamente storta.

Colte sul fatto nella serata di ieri mentre trafugavano ed inserivano di soppiatto nelle loro borse merce varia all’interno del negozio di prodotti per l’igiene personale, per la cura del corpo e per la casa “Splendidi e splendenti” di Via Nazionale, allo Scalo coriglianese della città di Corigliano Rossano, poco dopo sono state consegnate da parte degli addetti alla vendita dello stesso esercizio commerciale ai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della locale Compagnia che le hanno trasferite in caserma ove le hanno poi formalmente dichiarate in arresto per furto aggravato in concorso tra loro.

Si tratta di due giovani donne, italiane ed entrambe residenti in quel di Cosenza. La refurtiva è stata recuperata dai carabinieri e riconsegnata ai titolari del negozio. 

  

Di admin