Si reca nell’ambulatorio ospedaliero d’Ortopedia per una visita specialistica, il personale sanitario gli fa presente che la patologia lamentata è materia di competenza della Chirurgia e non già dell’Ortopedia, ma lui va in escandescenze e mette a soqquadro i locali dell’ambulatorio medico pubblico, provocando numerosi e consistenti danni alla struttura, agli arredi ed alle suppellettili, e la momentanea interruzione del pubblico servizio.

È successo stamane, presso il presidio “Nicola Giannettasio” di Rossano dell’ospedale spoke della Città di Corigliano Rossano (in fondo all’articolo due scatti fotografici dell’accaduto).

L’uomo, V. S., imprenditore rossanese 50enne, molto noto in città per il proprio carattere “esuberante”, da qui alle prossime ore potrebbe essere formalmente denunciato alla Procura di Castrovillari da parte dei carabinieri della Compagnia rossanese giunti sul posto a constatare l’accaduto a seguito della segnalazione giunta al 112 e della denuncia che proprio in queste ore medici e paramedici dell’ambulatorio ospedaliero preso di mira stanno mettendo nero su bianco nei locali della caserma di Viale Sant’Angelo. 

 

Di admin