Ieri, nel Palazzo San Bernardino di Corigliano Rossano, organizzato da Lenin Montesanto, si è svolto l’evento “Finanziamo dal basso” – primo progetto di crowdfunding in Italia di questa portata e di questa natura – per la realizzazione del film documentario “Codex purpureus rossanensis – Il viaggio nella fede” per la regia di Fabio Bastianello. Nella Sala rossa dell’elegante palazzo rossanese sono stati forniti i dati della campagna

di raccolta fondi, che ha già raggiunto quota 40 mila euro, che rappresenta il 16% dell’obiettivo. Grandi consensi ha suscitato l’uscente sindaco rossanese Stefano Mascaro (foto), il quale, pur sottolineando la “rossanesità” del Codice purpureo, non ha esitato a considerare lo stesso oramai come patrimonio comune della nuova città unica Corigliano Rossano. Perciò ha invitato i responsabili del docufilm a modificare l’intestazione del progetto dalla città di Rossano alla città di Corigliano Rossano. Così compiendo il primo gesto concreto di vera integrazione tra le due comunità, annunciando inoltre un prossimo evento da tenersi nel Castello ducale di Corigliano con l’intervento del testimonial del progetto e voce narrante del docufilm, il grande attore e regista Giancarlo Giannini. Presente all’incontro anche il sindaco di Amendolara Antonello Ciminelli, il quale ha annunciato la partenza di un analogo progetto di crowdfunding per la realizzazione di un altro docufilm sulla famosa Secca di Amendolara, in procinto di diventare sito Unesco e che autorevoli fonti identificano nella mitologica isola di Ogigia abitata dalla dea Calipso. Ha concluso i lavori Fabio Simonelli, General manager di Ulule Italia, il quale ha spiegato come anche soltanto con 5 euro si può partecipare alla realizzazione del progetto.

 

 

Di admin