Enrico Iemboli rappresenta il “braccio armato” dei “fusionisti”, ovverosia i propugnatori della fusione istituzionale ed amministrativa tra i Comuni di Corigliano Calabro e Rossano. Quando qualcuno si accinge solamente ad ipotizzare qualche piccolo dubbio sulla “bontà” della fusione, il prode scudiero “Enrichetto” da Scala Coeli parte lancia in resta a spron battuto a “bastonare” il malcapitato che ha osato dubitare che la fusione non sia quella semplice e meravigliosa soluzione a tutti i mali coriglianesi e rossanesi, così come declamata dai “fusionisti”. Il nostro è pronto a sciorinare leggi, regolamenti, date e circostanze, forte della sua qualifica di ex amministratore pubblico che alterna a quella di membro del coordinamento dei comitati pro fusione.

Ultimamente se l’è presa con il “povero” consigliere regionale Orlandino Greco, tra l’altro “trasferendolo” dalla sua Castrolibero a Castrovillari, ma soprattutto “reo” di essersi intromesso a gamba tesa nel fusion affair, argomento da vietare soprattutto ai cosentini specie se consiglieri regionali. Suvvia “Enrichetto”, tolga la foto seriosa e rimetta quella dove sfoggiava quel magnifico sorriso e ricordi che solo gli idioti non hanno dubbi!

Antonio Amica è invece il “campione” coriglianese contro la fusione. “Totonno”, forte della popolarità che gli deriva dalla sua attività di attore teatrale non si è tirato indietro nel difficile match, anzi ha potenziato la sua attività sui social e risponde colpo su colpo in difesa della “coriglianesità” a forte rischio di estinzione in caso di approvazione della fusione. Emblematico il suo post su Facebook “Lassatimicci sulu!”.

Se il 22 agosto il Tribunale amministrativo regionale non farà scherzi, il famoso manager Don King organizzerà al Madison  Square Garden di New York un incontro tra “Enrichetto” e “Totonno”, senza esclusione di colpi ed all’ultimo voto. E che vinca il migliore!

                                                                                                                        * scrittore

 

 

Di admin