Affiorano nuove puntuali indiscrezioni dai corridoi di Palazzo Garopoli, la sede municipale di Corigliano Calabro che potremmo ben donde ribattezzare “Palazzo delle balle”. A tenere banco, ancora, la questione della totale attuale mancanza di liquidità di cassa per il Comune di cui ci siamo occupati nei giorni scorsi http://www.altrepagine.it/index.php/notizie/321-corigliano-le-balle-di-stellato-l-assessore-pignorato. Per dovere d’estrema completezza, oggi in redazione ci è giunta un’indiscrezione che non fa altro che confermare ulteriormente come l’assessore al Bilancio, Programmazione economica e finanziaria e Tributi, Mauro Stellato (foto), abbia cercato – assai maldestramente per la verità – d’arrampicarsi su qualsiasi tipo di specchio nella propria per nulla “rassicurativa” replica di puntualizzazione.

Il responsabile del Settore Finanziario del Comune, Giovanni Santo, infatti, già qualche giorno addietro, avrebbe trasmesso una formale comunicazione interna circa la completa assenza di liquidità di cassa, indirizzata in primis proprio all’assessore Stellato ed al sindaco Giuseppe Geraci, e in secundis al sovraordinato del Settore Finanziario Vincenzo Campolongo, alla responsabile del settore Tributi Maria Teresa Iannini, alla responsabile del Settore Patrimonio Dora Pettinato.

Le balle raccontate da Stellato – dunque – sono co(s)miche, anzi tragico(s)miche…   

 

Di admin