Il giudice del lavoro del Tribunale di Castrovillari, Salvatore Franco Santoro, ha condannato Soget Spa, la nota società affidataria di servizi di riscossione tributi per conto del Comune di Corigliano Calabro, per gl’ingiusti licenziamenti d’altri due suoi ex dipendenti, avvenuti nel dicembre del 2014. Si trattò d’un licenziamento collettivo che aveva riguardato complessivamente circa una decina d’impiegati, i quali avevano di colpo perduto il loro posto di lavoro.

Il togato castrovillarese ha accolto, in modo totale, i numerosi motivi esposti nel ricorso contro il licenziamento dei due lavoratori – che oggi si sommano ad altri due per i quali nei mesi scorsi aveva sentenziato allo stesso modo un altro giudice del lavoro dello stesso Tribunale di Castrovillari, Luigia Lambriola – presentato da parte dell’avvocato Gabriele Meligeni, rappresentante l’ufficio legale dell’organizzazione sindacale Cgil. Il giudice ha infatti annullato gli altri due provvedimenti di licenziamento e, per l’effetto, ha condannato Soget Spa a reintegrare i due impiegati nel loro posto di lavoro ed a corrispondere loro, a titolo risarcitorio, dodici mensilità di retribuzione ed i relativi trattamenti previdenziali ed assistenziali. La società è stata condannata pure al pagamento delle spese processuali.

Viva soddisfazione è stata espressa da parte del responsabile della Camera del lavoro Cgil di Corigliano, Giuseppe De Lorenzo, il quale sottolinea la scrupolosità dell’avvocato Meligeni dell’ufficio legale del sindacato. 

 

Di admin