È stato arrestato stamane dai carabinieri in forza al Nucleo operativo della Compagnia di Corigliano Calabro, il giovane del luogo già noto negli ambienti investigativi che lo scorso 12 aprile aggredì, schiaffeggiandolo e poi tentando d’investirlo, Vincenzo Piraino, agente della locale Polizia municipale, il quale lo aveva richiamato nel centro della frazione di Cantinella per il modo per nulla “ortodosso” in cui aveva parcheggiato la propria autovettura.

Al 26enne Daniele Caravetta, residente in contrada Ministalla, è stata infatti notificata un’ordinanza applicativa della misura cautelare agli arresti domiciliari emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari su richiesta della Procura cui i carabinieri avevano trasmesso il fascicolo d’indagine. 

Le accuse nei confronti di Caravetta sono di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e di lesione. 

 

Di admin