Clamoroso furto d’olio presso il frantoio della società “La Molazza” dei noti imprenditori Minisci.
Alcune notti fa dei ladri hanno prelevato dal frantoio, ubicato alla frazione Cantinella di Corigliano Calabro, circa 700 quintali d’olio d’oliva, per un controvalore commerciale pari ad oltre 280 mila euro non coperto da assicurazione. S’è trattato senza alcun dubbio di un’azione messa a segno da ladri professionisti, dal momento che essi sarebbero riusciti ad isolare il sofisticato sistema d’allarme attivo presso il deposito dello stabilimento guadagnandone l’ingresso con un paio d’autoarticolati muniti di grosse cisterne. 
Il lavoro di prelievo dell’olio ha certamente richiesto diverse ore.
Allarme messo fuori uso, dunque, mentre invece il sistema di videosorveglianza avrebbe registrato le fasi del furto non restituendo tuttavia immagini nitide delle targhe dei due autoarticolati.
La scoperta di quanto accaduto la notte di venerdì scorso è stata fatta il mattino seguente dai titolari del frantoio.
Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri della locale Compagnia diretta dal Capitano Pietro Paolo Rubbo.
Gl’inquirenti tendono ad escludere la pista del furto con eventuale “cavallo di ritorno” a scopo estorsivo.
Molto più probabile sembra invece l’ipotesi investigativa secondo la quale il “colpaccio” all’olio d’oliva possa essersi materializzato su commissione…   
 

Di admin