Un terribile incidente, occorso circa un’ora fa lungo la Strada statale 106 jonica che attraversa il comune di Corigliano Calabro, ha visto un autobus urbano dell’impresa d’autolinee “Ias Scura” convenzionata con la Regione Calabria spaccare il guard-rail e precipitare da un piccolo viadotto che attraversa un canalone di scolo-acque.

Il pulmino viaggiava dalla frazione Scalo ed era diretto al centro commerciale “I portali” ubicato lungo la stessa trafficata arteria. A bordo, oltre all’autista, v’erano tre passeggeri. Due rimasti feriti gravemente, una ragazza invece è deceduta. Si tratta d’una giovanissima donna coriglianese, appena 20enne, Valentina Bomparola. Per i feriti è stato disposto l’immediato trasferimento presso gli ospedali della zona per le cure del caso.

Sul posto 118, Polizia stradale, Vigili del fuoco, Anas e Polizia municipale. I rilievi e gli accertamenti sulle cause del drammatico sinistro - tuttora in corso - sono condotti dalla Polstrada.